Radioaktiv Chart: gli album da non perdere, mese per mese, su Radioaktiv.

Radioaktiv Chart è l’hub musicale di chi è alla ricerca di nuova musica, di chi preferisce la qualità alla quantità, di chi ha un occhio attento e critico su tutto ciò che il panorama internazionale ci propone. Ce n’è tanta di musica in giro, ma spesso riuscire a scovare il bello che risiede dietro un artista e ciò che propone è un’ardua impresa.

La musica è amore, ed è proprio da questa passione che nasce l’idea di voler promuovere e valorizzare ciò che ascoltiamo, mettendo tutti sullo stesso piano, senza preconcetti o favori di sorta. Ecco che, così, è nata la Radioaktiv Chart, il modo migliore per restare aggiornato sulle migliori uscite discografiche su base mensile. Non temete, per tutto il resto c’è Radioaktiv!

Ecco la nostra classifica dei migliori 5 album di Maggio:


Caterina Barbieri – Ecstatic Computation Radioaktiv

Artista: Caterina Barbieri

Album: Ecstatic Computation

Data d’uscita: 3 Maggio 2019

Casa discografica: Editions Mego

È ormai una prassi per la Barbieri esplorare attraverso i synth i temi legati all’intelligenza umana e quella delle macchine, focalizzandosi sul minimalismo e su suoni nervosi e convulsivi tali da generare un senso infinito di perdita.
Ancora una volta Caterina Barbieri si conferma un’eccellenza del nostro panorama musicale, tra i nomi più caldi e interessanti dell’avanguardia elettronica.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Mac DeMarco - Here Comes The Cowboy Radioaktiv

Artista: Mac De Marco

Album: Here Comes The Cowboy

Data d’uscita: 10 Maggio 2019

Casa discografica: Mac’s Record Label

L’album di 13 tracce si configura allineato con il precedente, narrante di amore e di sentimenti provenienti dal profondo dell’intimo. Un vero e proprio disco che si colloca nel pieno indie pop d’autore, con una venatura folk ed un background udibile di beat da r’n’b.

Anche questa volta, quel ragazzaccio nemmeno trentenne, non delude le aspettative. Gli elementi di anormalità per chi fosse affezionato alla figura di un Machy schizzato e geniale ci sono, così come le tante composizioni di un più placido e quieto Mac DeMarco.

Ascoltare per credere!

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Tim Hecker - Anoyo Radioaktiv

Artista: Tim Hecker

Album: Anoyo

Data d’uscita: 10 Maggio 2019

Casa discografica: Kranky

Sette composizioni organicheincontrano la musica classica giapponese gagaku registrate con il collettivo Gakuso,che portano a  riflettere spontaneamente la voglia di fermare il tempo per dipingere un mondo illusorio e solitario.

Un album così equilibrato da evocare il silenzio, la pace interiore ricreata con l’ausilio di strumenti a fiato quali l’hichiriki, lo shō e il ryūteki. Trentacinque minuti di musica palliativa.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


The National - I Am Easy To Find Radioaktiv

Artista: The National

Album: I am easy to find

Data d’uscita: 17 Maggio 201

Casa discografica: 4AD

Una fotografia dell’uomo contemporaneo (o più probabilmente della donna contemporanea, vista la preponderanza di protagoniste femminili sia nei brani che nel film) scattata in un bianco e nero sovrastato da pennellate di colore vivo, come la copertina stessa suggerisce, da una band, The National, formata da autentici antidivi, riusciti forse anche per questo, a diventare eroi senza rincorrere singoli ad effetto o svolte pop, ma disegnando altresì una continua evoluzione sonora che, pur conservando un’estetica e un mood sempre fortemente riconoscibili, è arrivata a trasformarli, come detto, in autentico collettivo artistico.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Petrels - The Dusk Loom Radioaktiv

Artista: Petrels

Album: The Dusk Loom

Data d’uscita: 31 Maggio 2019

Casa discografica: Denovali

Un’eclettica gamma sonora, un lavoro impetuoso e dirompente, dieci tracce vive e spirituali che fanno di The Dusk Loom il lavoro migliore di Petrels fino ad oggi. Con alle spalle cinque album, Barrett giunge finalmente al suo suono definitivo, adottando un approccio evocativo per lo storytelling in cui chiede all’ascoltatore di trarre i propri significati dagli indizi e dai riferimenti che attraversano i suoni e le parole.

Un album che trova ispirazione nella mitologia – sia antica che nuova – nella scrittura di Remedios Varo e William Blake.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Appuntamento al prossimo mese con il nuovo numero di Radioaktiv Chart!

Contaminati.