Radioaktiv Chart: gli album da non perdere, mese per mese, su Radioaktiv.

Radioaktiv Chart è l’hub musicale di chi è alla ricerca di nuova musica, di chi preferisce la qualità alla quantità, di chi ha un occhio attento e critico su tutto ciò che il panorama internazionale ci propone. Ce n’è tanta di musica in giro, ma spesso riuscire a scovare il bello che risiede dietro un artista e ciò che propone è un’ardua impresa.

La musica è amore, ed è proprio da questa passione che nasce l’idea di voler promuovere e valorizzare ciò che ascoltiamo, mettendo tutti sullo stesso piano, senza preconcetti o favori di sorta. Ecco che, così, è nata la Radioaktiv Chart, il modo migliore per restare aggiornato sulle migliori uscite discografiche su base mensile. Non temete, per tutto il resto c’è Radioaktiv!

Ecco la nostra classifica dei migliori 5 album di Gennaio, in ordine di uscita:


Martina Bertoni - All The Ghosts Are Gone Radioaktiv

Artista: Martina Bertoni

Album: All the ghosts are gone

Data d’uscita: 8 Gennaio 2020

Casa discografica: Falk Records

All The Ghosts Are Gone è un percorso elettroacustico che racconta il processo di tensione ed identificazione dell’artista, attraverso la fisicità dello strumento e del suo artificio. Una cronaca riabilitativa verso la ricerca di sé, in cui il suono, ridotto a brandelli, sublima dalle coltri opprimenti e metamorfizza in strutture rigenerative per l’anima. Energia e forma nuove che ricostruiscono dalle macerie il corpo logorato.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


PixFoil - Atlante Radioaktiv

Artista: PixFoil

Album: Atlante

Data d’uscita: 20 Gennaio 2020

Casa discografica: Eklero

Con alle spalle una sconfinata produzione che va dalle composizioni per la danza, per il teatro e il cinema, senza dimenticare le pubblicazioni discografiche, il 20 gennaio 2020 ha dato alla luce con il moniker di PixFoil, Atlante, per Eklero, etichetta romana dedita al mondo della sperimentazione passando dalla techno all’ambient, per finire con l’elettronica.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Calibro 35 - Momentum Radioaktiv

Artista: Calibro 35

Album: Momentum

Data d’uscita: 24 Gennaio 2020

Casa discografica: Record Kicks

In Momentum manca sicuramente quell’organicità e compattezza che aveva reso Decade un disco imperdibile, ma si tratta di due mondi diversi fra loro. Con quest’ultima fatica, infatti, i Calibro 35 mettono le basi per un’ulteriore evoluzione del proprio sound. Più che una svolta totale, c’è la volontà di un nuovo, necessario cambiamento.

Che questa sete di curiosità possa non placarsi mai.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Caspian - On Circles Radioaktiv

Artista: Caspian

Album: On Circles

Data d’uscita: 24 Gennaio 2020

Casa discografica: Triple Crown Records

Un disco che rasenta la perfezione stilistica e che centra in pieno la rappresentazione della potenza delle dinamiche live dei Caspian, tutte giocate sull’alternanza di arpeggi malinconici e durissimi riff ricchi di basse frequenze, ma dal quale si ha, quasi in ogni momento, la sensazione di sapere già cosa ci si aspetta.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Robert Haigh - Black Sarabande Radioaktiv

Artista: Robert Haigh

Album: Black Sarabande

Data d’uscita: 24 Gennaio 2020

Casa discografica: Unseen Worlds Records

Le tracce suonano come piccole colonne sonore da camera in cui il pianoforte, tra pressioni e risonanze, edifica architetture sensoriali. Si annulla la prospettiva di qualunque velleità virtuosistica, mentre l’artista incentra il lavoro sulla comunicabilità della nota e sul suo potere evocativo. Un diario di composizioni che non vogliono imporsi all’orecchio dell’ascoltatore, piuttosto avvolgerlo nella loro incantevole perfezione. Al di là dei richiami più ansiogeni e spettrali o delle frequenti asimmetrie arpeggistiche, l’inquietudine di fondo sta effettivamente nella sua placida e languida superficie. Dal fascino delicato, Black Sarabande si presta benissimo ad essere un disco dall’ascolto godibile e al tempo stesso meditativo. Robert Haigh riesce a dipingere vividi quadri nostalgici con le timbriche più sensoriali ed introspettive dello strumento, imprimendo tratti austeri e agrodolci di stupefacente bellezza.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Appuntamento al prossimo mese con il nuovo numero di Radioaktiv Chart!

Contaminati.



Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!