L’incantevole dimensione di Sébastien Guérive

Con lo scopo di esplorare nuovi spazi sonori per offrire nuove esperienze musicali, il compositore e produttore francese Sébastien Guérive realizza Omega Point.

Il nuovo album, in uscita il 19 marzo 2021 in vinile e digitale (Atypeek Music / The Orchard), è stato immaginato come colonna sonora di un film di fantascienza, un mix di ambient, sound design e minimalismo condensato in nove nuove tracce.

L’album si apre col singolo Omega II col quale Guèrive mostra tutto il suo interesse per l’aspetto materico del suono. Un battito elettronico dà il giusto calore ad una trama sintetica e algida che ben rispecchia il mondo sci-fi descritto dal francese. La voce viene modulata in Nashira e utilizzata come sorgente sonora dalla quale partono i sontuosi sintetizzatori utilizzati per guidare il flusso melodico della traccia. Un brano suggestivo, carico di armonie e di colori, effetto dato riducendo il beat al minimo.

I sintetizzatori analogici disegnano una trama ambient impreziosita da un piano scintillante che ricorda Nils Frahm (Bellatrix) con influenze new age e pulsazioni ritmiche belle potenti che attingono direttamente dalla musica da club. Strutture complesse e stratificate nelle quali il compositore dà libero sfogo con una vasta gamma di timbri, un suono denso ottenuto attraverso una combinazione di elaborazione analogica e digitale.

Realizzato a quattro mani con Laurent Hilairet, Menkalinan è un etereo tappeto sonoro ipnagogico, scintillanti arpeggiatori guidano un percorso melodico avvolgente chiaramente influenzato dalle sonorità nordeuropee. L’esplorazione sonora si conclude con Omega V, un suono angelico e celestiale si muove lento incantando con le sue suggestioni acustiche, una traccia soave come un incantevole paesaggio innevato.

A 20 anni dall’esordio con La Pense Érrante, l’ingegnere del suono di Nantes realizza il suo album più ambizioso: un collage sonoro carico di espressività che racconta un mondo inesplorato con la forza del suono. Un album emozionante, consigliato agli ascoltatori di Apparat, Robot Koch e Nils Frahm.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!