Lucio Leonardi: una Cattedrale di suoni

Dopo le ultime uscite dedicate all’oceano con il moniker di Pluhm, Lucio Leonardi impegnato col side project Cattedrale firma con un nuovo tassello discografico dedicato alla guerra e allo schifo che l’uomo fa verso i suoi simili.

Rilasciato il 22 aprile 2022 da Ecate Editions, Ep I vede il musicista siciliano impegnato in un lavoro ispirato tanto dalla musica sacra quanto da quella da camera, dal drone e dalla neoclassica, nato in studio da sessioni di improvvisazioni.

L’Ep è suddiviso in due tappe, I e II, realizzate con un approccio materico al suono: ogni composizione è formata da diversi tasselli (momenti sacri, altri ambientali o droni) che incastrati insieme rivelano un mosaico più ampio.

Nel primo episodio, I, Leonardi è alle prese con un flusso magmatico: un inizio flebile tra basse frequenze e toni confidenziali si evolve spingendo verso suggestioni oniriche date dai canti sacri che spiazzano totalmente l’ascoltatore. Nella seconda parte della suite ogni elemento viene introdotto lentamente, dai droni ai synth fino all’aggiunta dei canti con i quali si raggiunge il climax della traccia fino ad ottenere un sound crudo che trasporta l’ascoltatore in una dimensione mistica e allucinata.

Il secondo capitolo, II, a differenza della traccia precedente si sviluppa a partire da pattern ritmici e feedback, con l’aggiunta della tromba in un chiaroscuro sonoro per un viaggio all’insegna del dark ambient. Una trama fredda, metallica, meno accessibile rispetto ad II, ma che lascia emergere il lato sperimentale, oscuro e magnetico di Cattedrale con la melodia della tromba a scavare uno spiraglio luminoso tra la densa e debordante sintassi tonale.

Ep I è un lavoro ardito: complesse architetture sonore abbracciano generi diversi per ottenere un incredibile universo sonoro nato come rifiuto nei confronti della guerra e di tutte le azioni deplorevoli commesse dall’uomo negli ultimi anni.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!