Radioaktiv Chart: gli album da non perdere, mese per mese, su Radioaktiv.

Radioaktiv Chart è l’hub musicale di chi è alla ricerca di nuova musica, di chi preferisce la qualità alla quantità, di chi ha un occhio attento e critico su tutto ciò che il panorama internazionale ci propone. Ce n’è tanta di musica in giro, ma spesso riuscire a scovare il bello che risiede dietro un artista e ciò che propone è un’ardua impresa.

La musica è amore, ed è proprio da questa passione che nasce l’idea di voler promuovere e valorizzare ciò che ascoltiamo, mettendo tutti sullo stesso piano, senza preconcetti o favori di sorta. Ecco che, così, è nata la Radioaktiv Chart, il modo migliore per restare aggiornato sulle migliori uscite discografiche su base mensile. Non temete, per tutto il resto c’è Radioaktiv!

Ecco la nostra classifica dei migliori 5 album di Novembre:


Hammock - Silencia Radioaktiv

Artista: Hammock

Album: Silencia

Data d’uscita: 15 Novembre 2019

Casa discografica: Hammock Music

Un disco che come una cicatrice chiude i lembi di una ferita emotiva, conseguentemente alla morte di Clark Kern (nipote nonché figura quasi vicina a quella di un figlio per il chitarrista Marc Byrd).

Silencia vuole identificarsi come un invito all’accettazione silenziosa della mancanza. Un veicolo alla guarigione interiore attraverso la ricerca meditativa; il silenzio come un unico spiraglio di lucidità e saggezza, perché il dolore nella vita ti apre in due e dovrà continuare un percorso con te, che ti piaccia o no.

Il lavoro degli Hammock trae riferimenti dalle produzioni di Arvo Pärt, Georgy Sviridov e Morten Lauridsen con un occhio rivolto alle scritture di Rainer Maria Rilke, Ly- Young Li e Maggie Ross.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Hior Chronik - Blind Heaven Radioaktiv

Artista: Hior Chronik

Album: Blind Heaven

Data d’uscita: 8 Novembre 2019

Casa discografica: 7K!

In una fusione elettroacustica di sonorità che, pur contrastanti, formano una miscela alchemica perfetta. Blind Heaven è lo specchio culturale di un compositore che, prima di essere un musicista, è un ascoltatore istintivo, sposato alla ricerca della sensorialità.

Hior Chronik è come un sonorizzatore di sequenze grafiche mai girate ma vivide nella sua mente, mosso dall’esigenza interiore di appagare la sua fame creativa.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Laura Agnusdei - Laurisilva Radioaktiv

Artista: Laura Agnusdei

Album: Laurisilva

Data d’uscita: 29 Novembre 2019

Casa discografica: The Tapeworm

Il sassofono di Laura Agnusdei, con le sue sfumature tensionali ed emotive, si muove fra attitudini sonorizzanti e virtuosismi sbrigliati, pur lasciando spazio agli inserimenti dei vari ospiti.

Laurisilva si conferma come un’interessante proposta di ricerca sonora. La perfetta simbiosi tra le sfumature più convenzionali della musica “classica” e le vastità cosmiche della sperimentazione.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Costanza Francavilla - Encoded Dreamers Radioaktiv

Artista: Costanza Francavilla

Album: Encoded Dreamers

Data d’uscita: 29 Novembre 2019

Casa discografica: Silent Frequencies

L’Ep si compone di quattro brani realizzati da Costanza in una notte senza luna, in un posto isolato, melodie fluttuanti per un viaggio sonoro dal buio alla luce, tra sintetizzatori analogici e violoncello.

Costanza Francavilla condensa il profumo della notte nelle quattro tracce di Encoded Dreamers, un viaggio che oscilla tra il buio e la luce, tra suoni più spinti e melodie fluttuanti.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Anne Müller - Heliopause Radioaktiv

Artista: Anne Müller

Album: Heliopause

Data d’uscita: 22 Novembre 2019

Casa discografica: Erased Tapes

Heliopause è un’esperienza breve ma decisamente memorabile. Anne Müller trasfonde nel suo breve album l’essenza dell’artista alle prese con il suo primo banco di prova in solitario; eccitazione, paura, passione, malinconia, voglia di comunicare e di connettersi ad un livello più profondo con l’ampia platea che il moderno mercato discografico mette a disposizione. Il livello di empatia che si raggiunge già dopo il primo ascolto di questo bellissimo lavoro è quasi commovente, e credetemi se vi dico che è veramente difficile fermarsi al primo.

Ascolta l’album e leggi la recensione QUI.

 


Appuntamento al prossimo mese con il nuovo numero di Radioaktiv Chart!

Contaminati.



Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!