La sperimentazione musicale passa per il rispetto della natura

I Plight Radio sono una band post-rock sperimentale nata a Livorno nel 2011. Dopo un bel po’ di esperienza dietro le quinte hanno pubblicato il debutto dal titolo When Everything Burns Within, Ep di 5 tracce per la label Antigony Records.

L’artwork è composto da un’immagine davvero distensiva: tra gli arbusti si erge un primo sole mattutino che filtra tra foglie e fusti longilinei.  Tale ispirazione proviene dalla passione e al rispetto per la natura da parte di tutti i componenti della band.

Il loro sound  è un’esperienza sensoriale a tutto tondo tra riverberi e delay. Non mancano, ovviamente, riferimenti puntuali alle forme sonore della natura. Overture, dopo un connubio di batteria, arpeggi pizzicati di chitarra e synth leggeri, viene spazzata via da una folata di vento, ampia e silente.

Il vento,intermezzo traghettatore, è protagonista di Rising Wind, un pezzo dal sapore nostalgico, in cui far confluire una composizione di spessore, densa di prospettive, a metà tra il sentimentale ed il pragmatico.

Si ha fin dall’inizio l’impressione di essere dinanzi ad un album  che seppur esclusivamente strumentale, riesce a comunicare tanta roba.

Eleonora, è una delle due donne inserite in tracklist, sembrerebbe una dedica dai rilievi scuri – si senta l’incipit molecolare e in exploit – con il protagonismo del duo chitarra-basso. Quest’ultimo ha il ruolo di condurre, riff dopo riff, il pezzo, tra crepitii di rullanti e linee elettriche sinuose.

Il concept-album dedicato alla natura non poteva essere sprovvisto del cielo, specie se costellato di stelle (Astronomical Horizon). Il rombo distorto di grancassa a cui viene affidato il ruolo di metronomo superveloce, si associa ad arpeggi quieti e dolci. La traccia modula su se stessa più volte, tra assoli in echoes prettamente post-rock, sino alla distorsione più elettrica nel finale.

Olimpia è la chiosa ideale in un minutaggio tipico del genere (8 minuti e mezzo). Melliflua e suadente, si posiziona su di un letto di arpeggi acuti e brusii alla lontana. Una esplosione gioiosa e al contempo malinconica, quasi come se le si volesse recriminare qualcosa.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!