Soho Rezanejad è l’artista della libera performance

Pezzi di me

Come si fa a scegliere il proprio suono? A disegnarlo e a renderlo rappresentativo di te, della tua forza espressiva? Beh, sicuramente questo è un lavoro che richiede tempo e impegno, come la ricerca di sé stessi, insomma roba da poco, no? Troppo ardito come incipit? Allora, se non volete inizi che vi ingrippano il cervello, non ascoltate Soho Rezanejad e la sua ultima creazione; al contrario, se le storture sonore e mentali che conducono all’armonia, sono uno sprone per voi, siete nel disco giusto.

Soho Rezanejad è una musicista e compositrice iraniana, versatile, impossibile da definire o da rinchiudere in gabbie di genere, che ha dato alla luce il suo ultimo lavoro, in uscita il 4 dicembre 2020 per la Silicone Records, dal titolo (perfettamente studiato) Perform and Surrender.

Si tratta di un album decisamente particolare, molto molto suggestivo, evocare di spiriti dal subconscio e di realtà parallele. Non è un film di fantascienza, anzi è un lavoro molto umano, reale, che riporta ai giorni nostri una mitologia antica, spezzata dalle sonorità moderne.

Innanzitutto è bene precisare perché questo titolo è perfettamente studiato, infatti il disco arriva da una serie di performance realizzate tra il 2018 e il 2019 tra Copenaghen, Vienna, Monaco, Toronto, San Pietroburgo e altre ancora, in cui la nostra Soho ha evidentemente cercato e lasciato pezzi di sé.

Esibirsi ed arrendersi allora cos’è? Probabilmente è quel nesso che collega la ricerca da cui ha avuto inizio questa recensione e il riuscire a trasmetterlo a chi ascolta, condividendo le proprie emozioni. Il disco parte, in effetti, con una grande inquietudine, e basta ascoltare i primi brani come Perform o Surrender, per poi trovare nel centro una certa stabilizzazione, una sorta di pace in pezzi come Absence, Half the Shore o Hera che, come in un dolcissimo incantesimo, ci rilassiamo.

Soho Rezanejad riesce a chiudere il cerchio e a regalare una profonda ricerca di sé, attraverso ogni sua emozione.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!