La colonna sonora degli alti e bassi della vita

Undicesima release per il duo di Osnabrück Sankt Otten. Lieder für geometrische Stunden (Canzoni per ore geometriche), pubblicato il 31 luglio da Denovali, ci proietta in un mondo futuristico, gelido e surreale dal mood monotono, a volte cupo e oscuro, uno scenario che ben ritrae gli alti e bassi della vita.

Un suono minimale si fonde con la calda elettronica analogica degli anni ’80 nella quale l’ossessiva batteria

di Stephan Otten e i droni della chitarra di Oliver Klemm aleggiano sulle otto tracce di questo album. L’opener, Sentimentale Sequenzen, è una sequenza di suoni dolci, organici e meditativi di stampo New Age alla Nils Frahm. Le chitarre di Klemm si travestono da sintetizzatori in una traccia in cui l’interazione tra l’uomo e la tecnologia si fonde in una perfetta armonia. Krautrock e ambient si fondono nella successiva Wieder einer weniger: un omaggio ai suoni cosmici che rielaborati trovano la loro massima espressione nella melodia rotonda della strumentale, una traccia affascinante e ipnotica, nata dal dialogo tra chitarra, synth e batteria.

Du hast dem Schicksal die Show gestohlen (Hai messo in secondo piano il destino) suona come musica rock senza essere musica rock: un loop di una sequenza di un Minimoog incontra i suoni della batteria acustica, chitarre ebow e un giro corposo di basso che le dà quel tocco “umano”.

Non di certo un facile ascolto quello di Lieder für geometrische Stunden, è per questo che si ha bisogno di Die Blumen darfst Du behalten (Puoi tenere i fiori), una pausa per respirare. I suoni galattici e ampi di una lenta chitarra ebow con un sintetizzatore danno quel senso di spazio aperto da scoprire che induce l’ascoltatore a rilassare la mente prima della conclusiva Wenig Worte fuer ein Ende.

Lieder für geometrische Stunden è un album che vive di alti e bassi, di sicuro non il migliore finora pubblicato dal duo Otten / Klemm, ma un lavoro che a sprazzi mostra il talento e le capacità dei Sankt Otten, un disco che nonostante tutto risulta superiore alla media di tanti album pubblicati in questo periodo.




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!