I nomi caldi del panorama italiano e internazionale.

Alessandro Paganelli

Musicista e compositore italiano residente a Berlino, la sua musica neoclassica è intima, delicata e dal grande impatto emotivo. Melodie fluttuanti e atmosferiche al servizio di una musica classica immaginifica, dalla grande forza narrativa. Armonie vorticose creano sapienti trame ipnotiche e inebrianti alle quali si contrappongono momenti di fragile malinconia per un espressionismo sonoro senza tempo.
Ultimo lavoro pubblicato: Nymphaes


Australasia

Dal connubio tra il post-metal alla RedSparowes, il post-rock dei Russian Circles, lo shoegaze degli Slowdive con le colonne sonore di Angelo Badalamenti e John Carpenter e un’attitudine blackoriented nasce il mondo sonoro di Australasia, il progetto del polistrumentista pugliese Gian Spalluto. Chitarre distorte e riff granitici incontrano raffinate melodie per una musica stratificata dal carattere cinematografico e malinconico.
Ultimo lavoro pubblicato: Please please please let me get what I want


Chelidon Frame

Sound-artist e musicista elettroacustico di Milano che lavora principalmente con droni, oggetti trovati, segnali radio a onde corte, chitarre preparate e paesaggi sonori in loop per ottenere una musica che oscilla tra installazioni sonore, registrazioni in studio, performance dal vivo e audio per immagini. Fredda materia elettronica assemblata con glitch e fragori post-industriali sicuramente apprezzata da chi ascolta Alva Noto e Autechre.
Ultimo lavoro pubblicato: Mental Static


Elnath Project

Progetto solista del musicista romano Alessandro Ciccarelli con il quale il nostro esplora l’essenza più profonda del suono. Dark Ambient, Drone, Experimental e Noise si fondono attraverso patch generativi algoritmici basati sulla sintesi additiva. Un dialogo improvviso tra i suoni che si combinano e si mischiano, modellando paesaggi sonori oscuri e vibranti.
Ultimo lavoro pubblicato: Anticlinical


MACK

Progetto elettronico del batterista Marco Frattini (C’mon Tigre, Lucifour M) e del pianista/tastierista Federico Squassabia (Friedrich, IndyDibongue). Una fusione di hip hop, jazz, neo soul ed elettronica che si evolve e muta costantemente. Un puzzle formato da samples, sintetizzatori analogici, ritmiche sincopate e morbidi fiati nel quale ogni pezzo combacia alla perfezione dando forma a paesaggi sonori vibranti e colorati.
Ultimo lavoro pubblicato: SONAX


Neon Burton

Il trio tedesco suona un rock/stoner psichedelico dal carattere cinematografico. Henning (voce/chitarra), Simon (basso) ed Emil (batteria) esplorano sentieri polverosi e ruvidi oscillando tra momenti pesanti dai riff tirati ad altri lenti e strumentali dai groove morbidi, arricchitida scoppi blues. Una vasta gamma di sonorità si mescolano nel sound eccitante della band di Colonia.
Ultimo lavoro pubblicato: Mighty Mondeo


MileSound Bass

Gianluca Suanno in arte MileSoundBass, classe 1988, è attivo sulla scena musicale milanese dal 2009. La sua musica è un viaggio all’interno del mondo dell’IDM, nella sua valigia il nostro mette synth eterei, ritmi ballabili tra techno e jungle ed echi dub. Un pentolone magico nel quale si mischiano elementi degli anni Novanta con soluzioni futuristiche per un progetto basato su poliedricità, creatività ed eclettismo.
Ultimo lavoro pubblicato: Everything’s Normal


Palliatives for Dirty Consciences

Attivo dal 2015, il trio romano mette in campo una varietà di soluzioni interessanti derivate dalle influenze di band storiche quali Blonde Redhead, Pavement, Yo La Tengo e Mogwai. Un sound curato che fonde l’alt rock più cupo degli anni Novanta con un post-rock/shoegaze basato su dinamiche dirompenti, tra momenti impetuosi e altri sognanti.  Una summa stilistica vincente che alterna una componente melodica ad elementi impetuosi.
Ultimo lavoro pubblicato: Blankly


Stain

Francesco Lagioia (voce), Michele Tangorra (chitarra), Dario Ladisa (basso) e n.i.c.h.o. (batteria) arrivano dalla Puglie ma suonano con un tiro internazionale. La loro proposta è un alternative rock intenso e di carattere che flirta con il math-rock, l’impeto dei Fugazi e le melodie dei Radiohead. Un sound dall’impronta personale per una band che sa mischiare sapientemente tecnica, stile, creatività e gusto.
Ultimo lavoro pubblicato: Kindergarten


The Breakbeast

Funk, jazz, post-punk, hip-hop, jungle, noise e afrobeat si fondono insieme e danno vita ad un sound violento e allucinante prodotto dal trio composto da Sergio Pomante (Sudoku Killer, StringTheory, ex-Ulan Bator) al sax, Alessandro Vagnoni (Bologna Violenta, Ronin, Drovag) alla batteria e Mario di Battista (La Mala Sementa, Ulan Bator) al basso e alla voce. Un mondo sonoro unico ed esplosivo tutto da esplorare.
Ultimo lavoro pubblicato: Monkey Riding God


Appuntamento al prossimo mese con il nuovo numero di Rapide!

Contaminati.



Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!