Il maestro del neofolk Matt Elliott, torna ad incantare con Farewell to All We Know

Matt Elliott è uno di quei musicisti riesce a far parlare di sé anno dopo anno. Che sia con il suo cognome o con il suo progetto di drum’n’bass folk The Third Eye Foundation, il musicista nato a Bristol, dal 1996 porta alla luce lavori di qualità senza fermarsi un momento, arricchendo costantemente il suo universo musicale, riuscendo a conservare la propria identità all’interno delle sue due entità.

Farewell to All We Known, pubblicato nel marzo scorso per Ici d’ailleurs, è l’addio ai vecchi porti e alle nostre sicurezze, un folk oscuro che sapientemente, all’occasione, lascia filtrare tiepide luci.

Un’opera di rara raffinatezza che si avvale di David Chalmin al pianoforte, arrangiamenti e alla produzione, Gaspar Claus al violoncello e Jeff Hallam al basso.

Sin dai primi accordi, con il breve strumentale di What Once Was Hope si ritrovano i punti di riferimento del maestro del neofolk, quelle suggestioni create da più di vent’anni; sappiamo dove ci troviamo e l’abilità di Elliot sta qui, nel rinnovarsi conservando la propria musicalità.

Da Bye Now a Farewell to All We Know, ogni composizione che arriva ai timpani è un nuovo schiaffo. Una chitarra asciutta, alcune note di pianoforte, un violino minaccioso librarsi intorno alla voce profonda di Matt Elliott. Il folk legnoso pieno di nodi rimane costante, lento e delicato, lasciando spazio sia al canto che agli strumenti, come in Guidance Is Internal guidato dal violoncello di Gaspar Claus.

Tra brani suntuosi come The Day After That, con le sue influenze balcaniche a nenie strazianti che bastano a loro stesse come Abulia, si spera che davvero The Worst is Over, anche se in fondo, non ci crediamo troppo.

I dischi migliori sono quelli che scavano nella carne e intercettano i pesi dell’anima, che impastano accordi e fragilità e te li servono su un piatto di lucida onestà.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!