Il cantautorato post-moderno de L’Omino e i suoi Palmipedoni

Riccardo Pusateri (voce e chitarra), Dario Giacomazzi (batteria), Antonio Bartholini (tromba), Kevin Giacalone (chitarra) ed Enrico Palmeri (basso), costituiscono L’Omino e i suoi Palmipedoni, band palermitana nata nel 2015 che il 18 ottobre 2019 (per Qanat Records – distribuzione Goodfellas), approda al suo primo album intitolato Escoriazioni.

Il Cd contiene nove canzoni per trentacinque minuti di ascolto musicale. E’ la stessa band che sui social descrive la propria arte come derivante da un crogiolo di  influenze “disparate e labirintiche che trovano la sintesi in un cantautorato post-moderno talmente semplice e diretto da sfociare nell’estremismo”.

Folk cantautorale e rock, fondamentalmente, caratterizzano la parte musicale del lavoro dei siciliani che si adagia su modelli non proprio originali ma viceversa già sentiti. I testi invece, quelli si, lasciano il segno e si contraddistinguono per arguzia, ironia e capacità dissacranti e trattano anche di problemi attuali con una verve inconsueta.

La cifra artistica de L’Omino e i suoi Palmipedoni sta, credo, nell’amalgama sonoro e contenutistico sapiente che il gruppo riesce a offrire agli ascoltatori: sensibilità sociale (Canta l’Omino in Per Aspera ad Aspra: “Nessun confine al controllo passaporti, l’unica fila è quella verso gli orti, José raccoglie frutta per dodici euro al giorno”), sensatissima demenzialità lirica (Così, in Rosso il mare a Lampedusa: “Rosso il mare a Lampedusa, si arriva soli, Tu oggi naufraghi, io apericena”), scampoli di rock che si avvicina, soprattutto negli ultimi due brani, a certa new wave, e una personalissima e irrefrenabile voglia di raccontare. Ecco, Escoriazioni è, in estrema sintesi, tutto qui.

Non sappiamo quale frangia di ascoltatori questo disco riuscirà a catturare; certamente, però, possiamo dire che il disco merita un ascolto, se non altro per premiare di Pusateri & friends la brama di sperimentare modalità di espressione inedite.




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!