Ben Lukas Boysen : non fatevi ingannare dalle apparenze

Come può il rallentamento dei nostri ritmi quotidiani tramutarsi in musica? Ce lo spiega Ben Lukas Boysen attraverso il suo nuovo album Mirage.Pubblicato il primo maggio 2020 per Erased Tapes/Audioglobe, il terzo per il compositore e produttore di base a Berlino è un mix di minimalismo, modernclassic ed elettronica con gli strumenti e gli elementi del disco modificati e nascosti per assomigliare a qualcos’altro. Boysen trasforma lo strumento inastrazione in modo da rendere la macchina qualcosa di più naturale possibile,così da poter apprezzare maggiormente le cose più piccole che diamo per scontate.

Come nei precedenti lavori, Boysen chiama a raccolta amici e collaboratori , tra cui la violoncellista e compositrice Anne Muller ed il sassofonista Daniel Thorne, per approfondire insieme territori inesplorati.

Kenotaph si avvale di due pianoforti, uno digitale e l’altro acustico, con la batteria dal sentore jazz, il tutto suonato in maniera sovrapposta per creare un’illusione ottica sonora.La scoppiettante Medela ha un sound avvolgente dato dall’unione dei synth ultraterreni col sax e gli archi, un’atmosfera inquietante e avvincente allo stesso tempo ben rappresentato dal caleidoscopio video in 3D che ha saputo mettere in immagini il ritmo euforico e fratturato del brano.

Di stampo neoclassico alla Olafur Arlands è sicuramente Clarion, mood meditativo e rilassante, una coda tutta in crescendo che si contamina con l’elettronica per diventare qualcosa di sensazionale. La conclusiva e scoppiettante Love ingloba le due anime di Boysen, quella più classica e dedita all’armonia perfetta e il lato più frizzante, quello elettronico rappresenta dalle macchine, ma che in questa ultima traccia si camuffano così bene da sembrare un suono naturale.

Boysen, conosciuto già con il moniker Hecq, ha realizzato un disco altamente mutevole e progressive che suggerisce un ascolto approfondito e attento. Un bel mosaico composto da tanti piccoli pezzi diversi in armonia tra loro.




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!