Immergersi nel mondo degli insetti con AkA & Cat

Dall’incontro tra forme d’arte differenti prende vita Résonances Hyménoptiques, un’opera elettro-figurativa firmata da Henri Sizaret (AkA) e Catherine Vermeiren (Cat).

Pubblicato il primo settembre 2020, l’album è composto da11 brani elettronici mutuamente ispirati da altrettante sculture per una serie di installazioni artistiche formatedalle sculture organiche in ceramica di Catherine e le melodie ipnotiche della musica di Henri.

Un’esperienza immersiva col fine di condurre l’ascoltatore alla scoperta degli imenotteri, la classe di insetti delle vespe e delle api. Un suono apparentemente calmo riprende quello degli alveari, col passare dei minuti  la calma lascia il posto alla frenesia e al mistero, gli alveari popolati dalle colonie di insetti diventano la porta verso il soprannaturale.

A partire da Antenne il suono scorre lento: un brusio accompagnato da una voce sussurrata viene arricchita da tintinnii e leggeri feedback che si sviluppa gonfiandosi e colorandosi di toni cupi in Danse Magistrale. La seconda traccia è una avvolgente produzione dark ambient sofferta e lancinante a partire dallo sviluppo delle pulsazioni che danno forma a un brano dalla forma ritualistica. La Porte Du Silence mette insieme gli elementi delle prime tre tracce, come se ad ogni scultura sonora Sizaret aggiungesse un ulteriore step prima del risultato finale.

L’invitation è una fonte sonora fluttuante pervasa da scariche elettriche realizzate dai sintetizzatori, dai fieldrecordings e da una costante tensione che avvolge la produzione con un’atmosfera di mistero. Nel finale l’elettronica s’increspa collegandosi direttamente alla traccia successiva. Nonostante  Résonances Hyménoptiques sia diviso in 11 capitoli, l’album va ascoltato come un racconto unico, dove finisce una traccia inizia la successiva.

Un flusso impercettibile creato da droni leggeri danno forma a  Douceur Du Coeur. Una voce femminile mette in moto le pulsazioni industriali, incessanti, carichi di una forza ombrosa con la quale Aka prepara il finale della traccia.

Résonances Hyménoptiques è un lavoro dettagliato nel quale AkA e Cat s’influenzano vicendevolmente creando un mondo sonoro a partire dall’universo degli imenotteri per aprire una porta sul sovrannaturale.




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!