Lentamente muore chi non ascolta musica

“Mi piace intendere Jisei più come una presenza sottile che come una forma di musica” è con queste parole che Vittorio Guindani, classe 1969, introduce la sua ultima opera. Jisei, pubblicato il 14 maggio da 901 Editions, nasce come un dialogo tra il silenzio e i suoni con i poemi mortali della tradizione giapponese. L’album, arricchito da un piccolo libro con splendidi dipinti dell’artista italiano Marina Marcolin, vede il sound artist bresciano, già metà del duo Girl in Blue con Tiberio Faedi e parte del progetto Sleep Concert, creare uno spazio immersivo di meditazione, frutto dell’istinto e dell’improvvisazione.

Prendendo in prestito le parole di Andrea Zanzotto dedicate alla poesia giapponese, possiamo descrivere le diciannove tracce del Guindani come il “non-rumore del senso che si affaccia dentro il nonsenso della natura quasi a volerlo preservare, perché la natura deve ‘abitare’ in esso per restare madre di tutti i sensi”.

Queste essenziali composizioni tra elettroacustica, musica acusmatica e ambient sono diciannove immagini attraverso le quali prendono forma gli ultimi suoni prima dell’addio. Tra forme astratte e un senso di profonda calma e tranquillità, le tracce di Jisei sono diciannove pagine di un solo libro dal suono monolitico, un flusso unico lungo il quale ci imbattiamo in frammenti, ricordi, registrazioni sul campo, esplorazioni sul vuoto e oggetti con significati personali.

La fragilità della vita prende forma attraverso i 19 movimenti di Jisei, pregni di una forza espressiva disarmante, una tensione elettrica costante, un requiem elettronico che porta alla luce la profondità e la sensibilità delle architetture sonore di Guindani.

Le poesie dell’addio in questo caso diventano un inno alla rinascita, tra momenti riflessivi ed ipnotici, pulsazioni e rumori di sottofondo, Guindani crea una personale poetica sonora.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!