I The Pier comunicano al mondo le proprie coordinate musicali

È uscito il 7 dicembre 2018 per la Kallax Records il nuovo disco dei giovanissimi The Pier Dead Reckoning cioè Navigazione stimata, che, come recita wiki, è quella tecnica di navigazione a mezzo della quale è possibile determinare il punto stimato, ovvero la posizione stimata della nave in mare, utilizzando gli elementi del moto quali la velocità, la direzione e il senso.

È così dunque che il trio vuole comunicare al mondo le proprie coordinate musicali, proprio con questo disco.

Sensazionali, oltre modo da quasi-fenomeni, hanno cucito una composizione musicale di tutto rispetto, fuori dalle solite robe, sentite e risentite, in stretta linea con quanto avviene nel panorama internazionale dell’alternative, ma bisogna dirlo: si fa sul serio un po’ fatica ad incastonare i The Pier in un qualche genere che li rappresenti a 360°, e se dovessi essere proprio costretta, probabilmente opterei per un voracissimo math rock, nonostante lo spaziare continuo, tra arpeggi melodici, soli di piano e chorus ai limiti di un punk-rock.

Non manca nemmeno la peculiarità propriamente elettronica, affidata alla track All Those Colors che si completa di groove sfumati e parlati rap.

Nessuna laconicità espressiva, tutt’altro, ci si sente quasi colmi di speranza alla fine di un ascolto di un album genere, senza esagerare con la sovrastimazione, penso sia una delle novità italiane più promettenti, seppur molto giovani, ma perché l’età dovrebbe essere una skills negativa? Anzi…

Se dovreste capitare per caso su SoundCloud o su Spotify vi meravigliereste sul serio a venir a conoscenza del fatto che questo disco sia stato registrato in Italia, specificatamente tra Roma e Bari.

La composizione dei brani è tutta di Danilo De Candia, Gabriele Terlizzi e Davide Pasculli, coadiuvati nella registrazione, nel missaggio e nella produzione artistica da Francesco Castrovilli. Il mastering è stato affidato ad Andrea De Bernardi (Eleven Mastering Studio).

Il tour della band partirà il 16 gennaio con una data, pensa un po’, all’Eurosonic in Olanda, orecchie aperte!





[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!