Scorsi, la crescita artistica di Talpah

È uscito il 9 luglio 2019 il nuovo lavoro di Christian Gravante aka Talpah. Scorsi, questo è il titolo di una breve raccolta di pensieri racchiusi in quattro tracce pubblicate in formato cassetta (50 copie in tiratura limitata) e in digitale da Denied Area.

Già dal primo ascolto con Noia è palese l’influenza di James Holdes sul producer casertano, la prima traccia infatti ci consegna un artista non più ragazzino, dedito ad un sound maturo, Need This infatti sembra ormai un ricordo lontano.

Noia è una traccia down tempo che si affaccia sull’ambient con intarsi orientaleggianti (quell’Oriente già presente in Iced Ocean), senza mai andare sopra le righe.

Con Buio viene fuori tutta la voglia di Christian di sperimentare e spingersi verso nuove direzioni: scura, sporca, rumorosa, la seconda traccia è una strumentale ambient atmosferica composta da droni leggeri e una parte ritmica pulsante. Talpah si cimenta, quindi, con un beat alienato e alienante tra diramazioni cervellotiche e momenti dediti alla manipolazione più astratta.

Scuola prosegue sulla scia della traccia precedente ma funge da collante tra il Talpah adolescente, quello che va ricercato nel field recording di una voce scolastica, e il Talpah che si avvicina alla maturità artistica che va ricercato nei synth più frizzanti e gioiosi che lo accostano proprio all’Holden di The Animal Spirits.

In chiusura dell’Ep non manca neppure il momento romantico, Mamma, forse la più sentita delle quattro tracce, quella che mette in evidenza il lato umano e sentimentale di Christian, tanto da influenzare l’elettronica e renderla calda e avvolgente.

Scorsi è un lavoro coerente e pulito, accantonata la trap e il concentrato di bassi ai quali il talento classe 1999 ci aveva abituato, Talpah si proietta al di là degli spazi abitudinali, evolve il suo sound in qualcosa di maturo e ricercato che lo porta in una dimensione parallela. Questa nuova strada intrapresa lo avvicinerà sicuramente a un pubblico nuovo e più adulto, ma soprattutto più avvezzo ad un attento ascolto, quello che sicuramente merita Scorsi.