Creare immagini con la musica

Nato a Manchester, Simon Houghton, alias Sneaky, è un violoncellista, bassista, arrangiatore, compositore e dj che opera a Berlino. Vanta collaborazioni importanti con apparizioni dal vivo con i The Cinematic Orchestra, Simian Mobile Disco e Mark Rae. Non si è di certo fatto mancare nulla Simon e l’8 novembre 2019 ha aggiunto alla sua carriera un nuovo album Amethyst Glory.

Il suo terzo disco è stato pubblicato da Oltrarno Recordings e vede il musicista inglese esplorare attraverso le nove tracce dell’album paesaggi neoclassici e i territori delle colonne sonore.

Seppur molto brevi, i brani  riescono in pochi minuti a veicolare forti emozioni,  Houghtonconvoglia in questo nuovo album tutte le sue anime e le diverse sfaccettature da musicista e dj.

Il suo mix di jazz ed elettronica è sensuale e intrigante, il suo modo di suonare il violoncello crea nella mente dell’ascoltatore immagini e atmosfere da colonne sonore.

Il suono caldo della titletrack apre le porte sul mondo di Houghton. I fiati e il violoncello lavorano all’unisono per creare un caldo abbraccio musicale. Con Inside Out ci affacciamo su una trama cinematografica alla Sorrentino. La strumentale è intarsiata dall’elettronica ma senza snaturare la natura classica della traccia.

In Look for Magic le percussioni accompagnano il violoncello per poi dar modo ai fiati e al rhodes di creare un’atmosfera “a lume di candela”.

Simon ha un’eleganza unica nel suo genere, le sue produzioni suonano adulte e raffinate.

Le influenze jazz vengono fuori con No Way Out, il ritmo lento la rende una carezza per chi ascolta, una coccola per le orecchie mentre gli archi le conferiscono un tono regale e pomposo.

Quando arriviamo alla conclusione con I Am la tecnica al violoncello di chi viene da studi classici si fonde con quella voglia di toccare le corde più intrinseche e delicate dell’animo umano.