Spirit: un piano con piedi elettronici

Una bellissima schiena nuda che riemerge dalle acque. Lei è Geneviève e la foto è stata scattata da Michael Milosh. La copertina di Spirit riesce a fotografare l’intimità e la ritualità, di cui si riempie l’ultimo lavoro del progetto R&B noto come Rhye, dell’artista canadese Milosh.

Rhye, dopo Blood del 2018, continua nella sua esplorazione degli spazi di una sorta di pop-soul da camera.

Si dice che il progetto sia nato da una pratica mattutina: cimentarsi ogni giorno su un vecchio pianoforte a coda, avrebbe ispirato Milosh ad attingere alla musica classica, attraverso l’obiettivo di un R&B alternativo. Così, il risultato è quello di otto tracce organicamente orientate al piano, appoggiate a fondamenta elettroniche, capaci di creare passaggi meditativi e aprire un ventaglio di sfumature di sospirante romanticismo. Sono brani leggeri che si lasciano ascoltare facilmente; un piccolo album che si presta con efficacia ad un ascolto veloce, quasi fosse di passaggio.

Tante le collaborazioni presenti, da Thomas Bartlett aka Doveman, a Dan Wilson (Semisonic) fino Ólafur Arnalds; e ad essere onesti sono proprio i brani frutto di questi incontri (nell’ordine Needed, Save Me e Patience) ad essere i più emotivi e strutturati.

Il sipario viene aperto da Dark, facendo presagire uno scenario prettamente classico; Needed è più spiccatamente orchestrale, a tratti ossessivo, in cui Rhye riesce a nascondere il suo ascendente libertino attraverso soluzioni classiche. E se Save Me fonde silenziosamente ed abilmente il piano con il falsetto di Milosh, raccontando una confidenziale richiesta al partner di essere salvati da sé stessi in Patience tocca al musicista islandese Ólafur Arnalds cospargere di immensi spazi eterei e misticismo gli spartiti.

Arrangiamenti meditativi e impostazione ambient per un disco che non è narrazione di cosa si ama, ma di cosa si ha bisogno per sentirsi amati, un’estrema e perenne esigenza di essere cercati e voluti.

Il reclamo più ordinario di sempre.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!