I nomi caldi del panorama italiano e internazionale.

124C41+ rapide radioaktiv

124C41+

Un nome criptico che invita a guardare oltre le apparenze. La formazione di Terni parte dal dark ambient per percorrere “territori sempre diversi, seppur confinanti o poco distanti” come si evince dai lavori pubblicati dal quattro. La loro musica non ha chiari riferimenti ed è questo che rende i One To Foresee For One Another una band unica nel loro genere. Un sound claustrofobico ed evocativo che farà la felicità dei fan di Godspeed You! Black Emperor e Amenra, senza dimenticare gli amanti dell’ambient e dei Sigur Ros. Insomma i 124C41+ sono adatti agli ascoltatori più esigenti.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Colpisci più forte piccolobosco! / Giac, quant’è lontana l’altra via?


Anacleto Vitolo Luca Buoninfante Cover radiokativ

Anacleto Vitolo/Luca Buoninfante

Prodotto per ST.AN.DA e AV-K Prod., Ænd rappresenta il terzo sodalizio alchemico per il duo campano Vitolo-Buoninfante. Tra paesaggi elettroacustici eterei e materica manipolata, il sound design si addiziona allo strumento trovato, in un percorso di otto tracce in consequenziale collegamento. Approccio ibrido e musique concrète a parte, ci sono tutti i presupposti per considerare questo progetto un lavoro al di sopra dei canoni performativi in cui fisica e rumore, laptop e ambiente, operano in sinergia per astratti spazi sonori di ipnotica comunicazione sensoriale. Un esoterico scenario di pura sperimentazione percettiva.

Danilo Ranieri
Ultimo lavoro pubblicato: Ænd


Go Cannibal radioaktiv

Go Cannibal

Sporchi, cattivi, veloci e rumorosi, stiamo parlando dei Go Cannibal dediti a un sound marcio e malato. Garage-punk senza fronzoli, di questo si tratta, con influenze rock’n’roll, punk, blues e psychobilly. La musica del trio marchigiano è semplice, primitiva e diretta. Chitarre al vetriolo, sezione ritmica che funge da metronomo, con una voce sporca e tanta attitudine di strada. La loro musica è adatta per far casino o per guidare a tutta velocità. Consigliati ai fan di Stooges e Mc5.

 Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Go!


Hollow Bone rapide radioaktiv

Hollow Bone

Carlo Garof (batteria), Claudio Giuntini (chitarra) e Giona Vinti (elettronica) sono le 3 menti dietro il progetto Hollow Bone. Non di certo musicisti di primo pelo, anzi, già conosciuti nel panorama musicale italiano. La loro esperienza è messa al servizio di una formazione strumentale dedita a ritmiche ossessive e tribali, un sound profondo e ritualistico, un ibrido tra elettronica, avant-rock e sperimentazione come si autodefinisce il trio. Un fluttuare lento tra drone, krautrock, post-rock e psichedelica che metterà tutti d’accordo.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Hollow Bone


Lekka rapide radioaktiv

Lekka

Luca Piana, Matteo Maltecca e Francesco Borrelli sono i Lekka, vengono da Milano e sono pronti a far scendere tutti in pista. Ritmi frenetici pronti a farci ballare a suon di electro tra The BloodyBeetroots, Boys Noize, l’eleganza dei Soulwax e quel pizzico di frenchtouch alla Justice che non guasta. Un cocktail bello forte, adatto a qualsiasi dancefloor ma che potrebbe essere gustato tranquillamente nei più grandi festival del Pianeta. Il trio è una macchina da hit pronta a conquistare il mondo.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Primal Drives


Marcello Giannini rapide radioaktiv

Marcello Giannini

Approdato al suo terzo capitolo da solista, Marcello Giannini (ex Slivovitz) propone per NoWords label una commistione sperimentale di ricerca chitarristica e musica d’insieme. Delirium Tremens è un progetto di impronta elettrica, che sulla base di contaminate impalcature strumentali si organizza nella struttura soundtrack manipolata, sfociando in acide trame sintetiche ed arpeggi melanconici. Un lavoro per il musicista partenopeo che è figlio dell’ineluttabilità, raccontata attraverso gli approcci sonori più svariati, assorbiti in anni e anni di florida esperienza sia come compositore che come turnista.

Danilo Ranieri
Ultimo lavoro pubblicato: Delirium Tremens


Norse rapide radioaktiv

Norse

Suonano veloci e incazzati i Norse, trio nato nel 2018 a Biella. Definirli semplicemente punk hardcore è riduttivo, la loro musica è una fusione tra la velocità dell’hardcore, parti strumentali che vanno dal post-rock ruvido a chitarre shoegaze, mood dark e testi sinceri e incisivi. Un power trio chitarra-basso-batteria che suona potente e fresco. Il loro primo lavoro, S/T, pubblicato in formato audiocassette, in tiratura limitata, è il perfetto biglietto da visita per una formazione che saprà incendiare i palchi della nostra Penisola.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: S/T


Quai Du Noise rapide radioaktiv

Quai Du Noise

Con due album alle spalle, il duo elettronico bolognese formato da Matteo Russo e Pale Ciciriello propongono flussi elettrici ed emozionali che si amalgamano con elementi ambient e post rock. Il tutto sempre rispettando le individualità e sensibilità artistiche dei due componenti. Tra suoni eterei e sinuosi, la loro musica è un viaggio tra synth analogici e digitali che sarà sicuramente apprezzato a chi già ascolta Jon Hopkins, FourTet, Nils Frahm, Lusine, Rival Consoles e Kiasmos.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Endless Latitude


Simone Lalli rapide radioaktiv

Simone Lalli

Nome noto nell’underground italiano con il moniker di Autobam, il producer e sound design di Livorno Simone Lallisi cimenta con un’elettronica dalle atmosfere rarefatte, synth acidi, complesse texture IDM tali da ricordare Autechre e Aphex Twin. Suoni circolari, spigolosi e avvolgenti ci conducono in un mondo futuristico fatto di ritmiche pulsanti e di una forte propensione per la ricerca melodica. Dopo la firma di Lorenzo Senni per Warp e M a n a per Hyperdub, Lalli potrebbe essere tranquillamente un’ eccellenza italiana a produrre musica per una etichetta internazionale.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Marefermo


wang inc. rapide radioaktiv

Wang Inc.

WangInc. al secolo Bartolomeo Sailer, non è di certo un nome nuovo nel panorama della techno. La sua musica dura, aspra e cupa, è dedita a combinazioni ritmiche differenti in grado di descrivere atmosfere claustrofobiche e ricche di tensione.Bart cela un messaggio politico dietro la sua musica, come nel caso della storia raccontata nel suo ultimo lavoro discografico (Mediterraneo) e lo esprime attraverso quei suoni che da sempre fanno muovere e ballare milioni di persone.

Mario Ariano
Ultimo lavoro pubblicato: Mediterraneo


Appuntamento al prossimo mese con il nuovo numero di Rapide!

Contaminati.



Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!