Poppy Ackroyd: la normalità in stand-by

Quarto album in studio per Poppy Ackroyd. Pause arriva dopo la maternità della compositrice di Brighton, una collezione di dieci nuovi brani intimi e delicati, dalla forte sensibilità artistica; caratteristiche che hanno consentito alla pianista inglese di essere considerata un nome di rilievo della scena neo-classica.

L’album, pubblicato il 12 novembre 2021 su One Little Independent Records, è stato realizzato solo con il pianoforte senza l’aggiunta di violino, violoncello e clarinetto come nel precedente Resolve. Un lavoro incentrato sull’esplorazione delle possibilità timbriche dello strumento principale della Ackroyd con il titolo che fa riferimento alla sensazione, comune ai più, di aver messo temporaneamente in stand-by la normalità.

L’album si apre con la melodia briosa di Seedling, ispirata alla meraviglienaturali della primavera, vissute durante le passeggiate mattutine al Queen’s Park. Note vivide e scintillanti dettano un continuo cambio di ritmo per un crescere e decrescere di dinamiche.

La terza composizione è il racconto della migrazione di un uccello: Murmurations è un tappeto di fitti e limpidi arpeggi di velluto, un flusso gioioso incentrato su ripetizioni e sottili cambiamenti.

Con la title track raggiungiamo il momento più ricco di pathos del disco, Pause è una riflessione sull’ansia e sulla separazione con Poppy impegnata a tessere una trama composta da tasti suonati e corde pizzicate. Una ricerca sulla fragile melodia e sulla forza espressiva del suono che si pone in contrapposizione all’ariosa Murmurations.

Muted mette in evidenza la risonanza ed il riverbero naturale dello strumento. Una delle tracce più sperimentali del disco con Poppy che tira fuori un suono inaspettato dal piano, quasi simile ad un sintetizzatore. A chiudere il disco, Unravel è un brano che strimpella le corde del pianoforte trasformandole in una calda melodia avvolgente.

Pause è una polaroid che immortala il tempo che stiamo vivendo. Una riflessione lucida e avvincente sugli alti e bassi della vita. Un lavoro che ci consegna una Poppy Ackroyd in grande spolvero, ispirata dalla maternità.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!