Il respiro internazionale dei Pashmak

Mi stupisco a ritrovarmi, una volta tanto, nella stessa lunghezza d’onda della rivista Rolling Stone Italia che il 16 di Gennaio u.s. sul suo sito internet parla dei Pashmak come di una miscela di sonorità e influenze che fanno del progetto uno dei più interessanti della scena indipendente italiana.

Solid Roots, Golden Eyes, Harp e Fireflies sono alcuni titoli dei pezzi che fanno parte dell’ultimo lavoro del gruppo che ha base a Milano.

Atlantic Thoughs (è questo il titolo dell’album, dieci brani per complessivi quaranta minuti circa di ascolto musicale), out il 18 gennaio scorso per Manita Dischi, si presenta fin dai primissimi minuti di ascolto come un ottimo disco.

Atmosfere ariose, sognanti, soluzioni armoniche e melodiche che sembrano aggrapparsi a dimensioni “altre”, delicato, originale, gradevole e di notevole spessore artistico. Sono solo alcune delle definizioni che potrebbero affacciarvisi alla mente qualora decideste di ascoltare questo CD, che, a giudicare dalle soluzioni sonore adottate appare anche minimale, ben equilibrato, misurato.

Segno di una supervisione artistica attenta, consapevole e chiaramente orientata verso un risultato che sembra propendere verso atmosfere essenzialmente New Wave, Post Rock e Pop di matrice britannica.

Damon Arabsolgar, Martin Nicastro, Giuliano Pascoe  e Antonio Polidoro, componenti dei Pashmak, sotto questo profilo sembrano avere le idee piuttosto chiare.

Le variegate influenze ispiratrici dei singoli elementi del gruppo, peraltro, appaiono ben metabolizzate dal quartetto lombardo e amalgamate a regola d’arte con il bagaglio artistico ed esperienziale pregresso di ciascuno dei componenti della band.

Il risultato è di tutto rispetto: la musica dei Pashmak, quella, in particolare, di Atlantic Thoughts, è di respiro internazionale, nuovissima e fresca e allo stesso tempo nostalgica in quanto ispirata a tendenze musicali che nel corso degli anni hanno contribuito a fare del rock una tendenza artistica di primo piano.




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!