Una moltitudine di emozioni per Palm Down

Unfamiliar Air in Familiar Places è il titolo del primo disco di Palm Down, il progetto solista di Francesco Zappia, uscito ed autoprodotto il 12 aprile scorso.

Il giovane songwriter romano suona un alternative folk-pop-punk che si ispira a musicisti consolidati come Frank Turner e Mumford and Sons.

Prima di questo disco d’esordio nel suo curriculum ci sono sette anni di esperienza musicale condivisa in una band punk che si è artisticamente sciolta nel 2017; da questo momento inizia per Francesco un percorso da solista nel quale comincerà ad assaporare l’ebbrezza di potersi esprimere autonomamente.

La conseguente scelta del nome d’arte prenderà spunto dal palmo della mano, un punto di partenza ma anche un bel riferimento a uno dei cinque sensi, il tatto.

Dopo aver pubblicato un demo home registered intitolato Nosedive inizia una serie di spettacoli in giro per l’Italia durante i quali ha la possibilità di consolidare l’abilità e l’entusiasmo proprio a partire dal gratificante incontro con il pubblico, che serata dopo serata si rinnova e stimola la sua comunicazione artistica fino alla scrittura del suo primo album: dieci brani per raccontare il proprio vissuto senza filtri ed indecisioni.

Già con l’inizio energetico ma velato di nostalgia del primo brano Pros In Cons, l’atmosfera si annuncia favoleggiante ma senza perdere il legame sottile con il mondo reale; l’ideale ritorna con le dichiarazioni e le distanze che si rincorrono sul testo di I Swear, il turbine delle emozioni scolla l’ordinario e traghetta versi di promessa.

Una nitida preoccupazione per l’avvicendarsi delle circostanze umane, dello scendere in picchiata sulle cose, se comporta o meno quale rischio e soprattutto quali conseguenze, le riflessioni solitarie intime in Monologues appoggiano un respiro per andare oltre la porzione di sofferenza, che figura sotto la voce di esperienza.

Una moltitudine di emozioni contrastanti naviga lungo il percorso dell’esistenza, percettibilmente narrata con un adeguato tocco dandy, dosato e confidenziale, in cerca di un possibile approdo.




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!