Scolpire e modellare la voce

Uscito il 7 febbraio 2020, SculptOr è il nuovo album di Olivia Louvel, la realizzazione di un progetto di arte sonora basato sugli ampi scritti della scultrice britannica Barbara Hepworth e, soprattutto, sulla sua voce; grazie alla registrazione della stessa nel suo studio a St. Ives nel 1961, (lo scopo iniziale del nastro era quello di tenere un discorso registrato con diapositive per il British Council della durata originale di 32 minuti).

La voce della scultrice emerge distintamente come elemento principale attorno al quale ruota tutta la struttura del disco, poiché la pratica di Louvel si basa su una ricercata esplorazione della voce, cantata o parlata, e sulla sua manipolazione attraverso la tecnologia digitale, ampliandone così l’ampiezza e di conseguenza la dinamica.

Lavorando con il software AudioSculpt (IRCAM) Louvel scolpisce e modella la voce direttamente sulla sua rappresentazione grafica, applicando i principi della scultura, in questo caso alla voce della Hepworth, per manipolarne le caratteristiche e disegnare nuovi spazi sonori, la lavorazione all’intersezione tra creazione e documentazione, prendendo spesso i testi esistenti come punto di partenza sui quali tracciare percorsi e trame musicali, sono gli interventi e il punto di forza della Louvel, che per contenuti e struttura ha evidentemente realizzato l’opera più geometrica tra le sue creazioni, una suite di nove pezzi.

Use Your Own Body apre l’album di significativi interventi e misture echeggianti, distorsioni moderate e centellinati rintocchi di rumore, un cesello insistente e la voce quasi implorante in Must Carve A Stone continuano e perfezionano l’introduzione ad un’atmosfera finemente progettata; le linee sibilanti e transitorie si pongono nel mezzo di punti interrogativi fino all’ambiente lacerante di The Sculptor, quasi un inno melodico e sognante nel suo sviluppo.

La supplica di The Weaver annuncia un’aura di soffio perturbato, declamato e deciso che conduce al melodico e sognante finale Conversation With Magic Stones.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!