Musicking: a metà fra Talking Heads e Captain Beefheart

Pare chiara ormai da decenni la volontà di Arrington de Dyoniso di essere una sorta di figlio illegittimo di Captain Beefheart: i suoi Old Time Relijun propongono da sempre una miscela fra rock sperimentale, blues destrutturato, noise, art punk, free jazz ed una miriade di influenze chiaramente ispirate alla genialità del compianto Capitano van Vliet.  

Il picco della formazione di Olympia è sicuramente l’impeccabile Witchcraft Rebellion (2001), ma l’asticella qualitativa e d’avanguardia è sempre rimasta alta. Ci sono diverse aspettative, quindi, di conferma ma non solo, sul nuovo album Musicking, in uscita il 5 novembre 2021 per K Records.

In apertura, Break Through è una martellata caotica e frenetica, un brano partorito da dei Talking Heads ancora più allucinati. Gli schemi, se mai ci sono stati, saltano immediatamente: “dobbiamo andare fuori” canta de Dyoniso nel mantra dance punk di Bionic Trunk, che sta esattamente fra tradizione ed innovazione, a metà fra Pere Ubu e LCD Soundsystem.

This Foundation is Cracked è un chiaro omaggio alla new wave a cavallo fra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80 ma rivisitata in chiave allucinogena, mentre Back to the Water colpisce per i suoi ritmi indiavolati, a tratti da rave.

The Lung Song sembra una rilettura di Psycho Killer in chiave freak, con lunghe parti di fiati destinate a prendere la scena e a scardinare l’apparenza di brano punk “classico”. Love Spell è fra i momenti più intensi e disperati dell’album, complice una violenza intrinseca nascosta fra le pieghe del pezzo.

Musicking mette in mostra la solita formula, ormai collaudata, degli Old Time Relijun: un sound che funziona e colpisce per la sincerità con cui è proposto. La quantità di influenze e l’intelligenza con cui vengono mescolate ed interpretate dà vita ad un disco non nuovo, ma sicuramente creativo.

Chi cerca una rivoluzione nello stile del gruppo rimarrà deluso, per tutti gli altri sarà una piacevole conferma.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!