NCT333: è l’ora della Controra

A pochi mesi dall’uscita di Aion, primo Ep firmato da NCT333, il compositore siciliano attivo fin dalla fine degli anni Novanta, pubblica un nuovo lavoro. In uscita per UKhan Records il giorno dell’equinozio di primavera (20 marzo 2021), Controra segna un passo in avanti nella musica del Nostro che si arricchisce d’influenze ambient e downtempo.

Le prime ore del pomeriggio, le ore più calde del giorno, la controra è il tempo che anticipa la hybris moderna, temuta da vecchi, saggi e folli, dove il demone meridiano, nemico degli asceti del deserto, nascosto tra le pieghe della luce attende le sue vittime, le attira nelle spire di un voluttuoso ozio e poi le soffoca nel male di vivere, nell’accidia, in una fissità che è morte.

Con questo termine indichiamoinoltre l’ora oltre la quale la polizia impone ai sorvegliati di trovarsi in casa, un’analogia con il tempo che stiamo vivendo essendo obbligati a non poter uscire di casa durante alcune ore della notte.

Il suono di cardiofrequenzimetro ci ricorda che siamo ancora vivi in apertura di It Hides In The Light. La prima traccia è un mix di sonorità industriali tanto care a NCT333 e ritmi dowtempo che segnano un nuovo capitolo di una perenne guerra spirituale iniziata con la conoscenza alchemicadi Aion.

Segue l’ipnotica Keteb Hovers Above Your Afternoon Nap, un flusso lento e pulsante carico di tensioni diventa il ricordo di un’abitudine quotidiana, la pennichella pomeridiana, o il riflesso di questo momento storico che stiamo attraversando con lo scorrere delle giornate monotone e ripetitive che accompagnano i giorni della pandemia. Light is Violence aggiunge quel tocco di terrore e violenza sonora all’Ep, un crescendo di sintetizzatori che fungono da tappeto a dei break dilatati. A metà della traccia si staglia sui suoni distorti un sintetizzatore clean in loop che diventa un motivetto di facile presa mentale. Il finale si chiude a sorpresa con un arpeggiato mistico che fa incursione nella dimensione liminale dell’ascoltatore. In chiusura Twilight Redemption cattura l’ascoltatore con un suono tribale-industriale che ricorda le produzioni degli HermeticBrotherhood Of Lux-Or.

Controra arricchisce con nuovi elementi la formula sonora ed esoterica di NCT333, tra decadenza post-industriale ed energia primordiale.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!