Mirco Magnani & Lukasz Trzcinski, l’unione fa la forza!

È uscito il 24 giugno 2019 per la berlinese Undogmatisch Lumiraum, un nuovo lavoro nato a quattro mani da Mirco Magnani & Lukasz Trzcinski. L’Ep il cui titolo è composto dal neologismo aum che secondo la tradizione indù è la base della loro concezione etica e spirituale, è stato realizzato in due edizioni: una in vinile stampato in 200 copie e una in Cd di 100 copie.

Nel sound di Lumiraum é intrinseco l’immaginario spirituale delle antiche culture, simbologie e concetti che avevano concezioni cosmogoniche analoghe all’origine dell’universo. Un immaginario che scivola in un mondo remoto e anacronistico che prende forma nelle cinque tracce dell’Ep.

Mentre Mirco  Magnani si è occupato dei dispositivi elettronici analogici, clarinetto, sax soprano, basso e voce, a Lukasz Trzcinski  tocca il compito di adoperare i dispositivi elettronici analogici e digitali, voce; ne viene fuori un lavoro riflessivo ed empirico che si sviluppa attraverso sessioni di vario genere tali da costituire un percorso snodato tra l’improvvisazione, la codifica, la modifica, la rielaborazione e infine il missaggio.

Tra droni e fiati la prima traccia Hiranyagarbha dona un senso di pace all’ascoltatore, un’atmosfera mistica influenzata dai suoni cosmici della psichedelica e del krautrock tedesco.

Il suono si evolve e cambia forma nella successiva Bereshit: meno psichedelica e alterazioni cosmiche, ma spazio all’ambient lisercico e lento in cui il sound si incupisce; ancora una volta l’elettronica s’intreccia col clarinetto, una strumentale sofisticata ma allo stesso tempo leggera con il clarinetto che funge da luce in un cielo nero.

Il duo trova la sua apoteosi nella traccia conclusiva Tezcatlipoca: l’intensità e la drammaticità creata dall’uso dei synth viene guidata dal clarinetto che coprotagonista con l’elettronica tesse una fitta trama di armonie tali da trovare spazio tra le oscure vibrazioni elettroniche.

Lumiraum è un lavoro sofisticato e frutto di una lunga ricerca, se il titolo dell’Ep significa anche uno spazio di luce, un luogo circoscritto in cui viene ricevuto un messaggio e da cui nasce una scintilla, un’idea, Mirco Magnani & Lukasz Trzcinski sono riusciti a mettere bene a fuoco le loro idee e illuminarci con la loro musica.