Musica malinconica per i Mayflower Madame

I toni dark e le cadenze cupe miste a psichedelia di questo bel disco dei Mayflower Madame appaiono pienamente in tinta con i tempi bui e il clima di apocalisse che il mondo sta vivendo negli ultimi tempi.

Trond Fagernes (voce, chitarra e basso), Havard Haga (chitarre) e Ola J. Kyrkjeeide (batteria) vengono da Oslo (Norvegia) e definiscono la loro musica Psych-noir e post-punk. Il loro sound è stato accostato a quello dei più grandi interpreti di questo genere particolarissimo: Echo & The Bunnymen, Sisters of mercy, Jesus and Mary chain, Bauhaus, Killing Joke, i primi Verve, e cosi via.

In uscita il 27 di Marzo u.s. per Only Lovers Records, il loro secondo lavoro discografico, Prepared For A Nightmare, che fa seguito al disco d’esordio Observed in a dream, si compone di dieci canzoni veramente buone per quasi quaranta minuti di suoni convincenti quanto inquietanti.

Non solo il disco è ben suonato e cantato, ma sintetizza mirabilmente quell’amalgama sonoro che passa per le definizioni di dark (o gothic) rock e post-punk regalando l’immagine di una band che sta dimostrando di avere ben assimilato la lezione dei migliori gruppi che hanno contribuito a far entrare le tendenze musicali citate nella grande storia del rock.

Ascoltando questo disco l’ascoltatore non deve aspettarsi di sentire sonorità nuove o del tutto inedite. La rivista musicale americana The big takeover fornisce una significativa descrizione della caratteristica capacità dei norvegesi: “Many have been called to mimic their heroes, but few really get it right. Mayflower madame has nothing to worry about, they have it nailed!“, come dire che per il gruppo di Oslo è del tutto naturale impegnarsi tenacemente e con successo in quel genere musicale che ancora oggi appare molto gradito.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!