Il ritorno di Chet Faker

Nick Murphy torna alle origini con Hotel Surrender. Il seguito di Built On Glass segna l’attesissimo ritorno del progetto Chet Faker, moniker con il quale il musicista di Melbourne firma il ritorno alle sonorità di inizio carriera.

L’album, pubblicato il 16 luglio per la sua label Detail Records in collaborazione con BMG, è un mix di r’n’b, neo soul e pop per dieci potenziali hit da classifica.

Il prologo di Hotel Surrender, Oh Me Oh My è un brano sensuale con la voce in falsetto, calda e avvolgente, che si poggia su un groove funky, una suadente linea melodicacon gli archi che strizzano l’occhio ad una musica da camera.Get High è stato una via di fuga per Chet Faker:il brano affronta il tema della malinconia con un sound vivace e frizzante. L’intro del piano apre la presa di coscienza del musicista australiano, un basso corposo adagiato su pulsazioni elettroniche per un brano all’insegna del groove.

Whatever Tomorrow conferma ancora una volta il ritorno alle sonorità di Built On Glass con Murphy che rinuncia in gran parte alla trama orchestrale per dar spazio ad un beat caldo incentrato sull’uso dei clap e ai synth dalle sonorità celestiali. Una continua progressione che trova il suo momento massimo nel ritornello killer.

In Hotel Surrender c’è spazio per una ballata minimalista come Peace Of Mind: la voce sublime di Murphy viene esaltata dal piano e dal beat che insieme danno vita ad un morbido tappeto neo soul.

Una voce emozionale si muove tra le note di So Long So Lovely. Il brano coadiuvata dal coro della voce sdoppiata di Faker si sviluppa sinuoso a partire dal Rhodes e dai fiati. Il risultato è una calda canzone r’n’b con quel falsetto erotico che solo Nick Murphy sa utilizzare.

Hotel Surrender è la luce che emerge nel buio.Un album nato per restituire un po’ di gioia ad un mondo sofferente, un disco che ci restituisce un Chet Faker in forma smagliante che torna ai fasti del passato.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!