Un convincente album impressionista

C’è forse del pregiudizio ingiustificato nel trascurare la musica rock che non proviene dagli Stati Uniti o dal Regno Unito quali paesi che il rock nelle sue più varie articolazioni lo hanno “inventato”. Eppure, i paesi del Nord Europa, diciamo dalla Germania in su, sono disseminati di musicisti e di band che propongono musica di tutto rispetto sotto i più diversi profili.

È il caso dei norvegesi Airbag, usciti recentemente per Karisma Records con A Day at the Beach, album di rara bellezza ed espressività. Il gruppo di Anders Hovdan, Asle Tostrup, Biorn Riis e Henrik Fossum regala sei brani (spesso di lunga durata) nella esecuzione dei quali rivela non comuni doti esecutive e di coesione interna, oltre che una grande capacità di coinvolgere ed emozionare visceralmente l’ascoltatore più attento.

Machines And Men, A Day At The Beach (Part 1), Into the Unknown, Sunsets, A Day At The Beach (Part 2), Megalomaniac (questi i titoli dei singoli brani che complessivamente sommano circa cinquanta minuti di ascolto musicale) appaiono come frammenti di una suite musicale che denota una inconsueta abilità da parte del gruppo di Oslo: quella di “raccontare” in musica suggestioni profonde di varia natura (si noti l’attitudine alla “narrazione” presente fin dalla formulazione “descrittiva” dei vari titoli).

In tutto ciò, particolare rilevanza riveste la perizia di un chitarrista gilmouriano che si divide facilmente tra rock, melodia e psichedelia. Si parla, a proposito dei norvegesi, di influenze floydiane oppure provenienti dai britannici Porcupine Tree.

Certo è che con questo bel disco essi mostrano di avere assimilato particolare destrezza nell’arte della contaminazione reciproca tra vari sottogeneri. Progressive Rock, Post rock, Elettronica, Kraut Rock e Rock tout court: tutti sono presenti in A Day at the Beach, tutti concorrono a fare di esso un album “impressionista” che ci convince.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!