Il jazz in Norvegia è vivo più che mai!

Dopo aver contribuito a un lungo elenco di dischi jazz norvegesi, Adrian Løseth Waade ha pubblicato il suo primo album, Kitchen Music, in uscita il 27 settembre 2019 per Nakama Records.

Waade prova a sviluppare con la sua musica l’idea di un violino come strumento per l’improvvisazione sia libera che strutturata, creando framework per far suonare lo strumento in modi nuovi e interessanti. La sua musica, frutto dell’esperienze con i Skadedyr, la Trondheim Jazz-Orchestra e il quartetto svedese / norvegese Bone Machine, offre spunti  antichi miscelati con proposte nuove, jazz e musica classica incorporate nel suo lavoro.

Per l’occasione oltre al violino di Waade sul disco suonano Kjartan Lægreid Gullikstad alla chitarra, Bardur Reinert Poulsen al contrabbasso e Simon Olderskog Albertsen alla batteria.

Con Voyager Waade si apre l’album di Waade: un lavoro che gioca sulle atmosfere diverse, in questo caso il primo brano è una carezza semplice e melodica che serve a introdurre la title track.

La seconda traccia vive di suoni morbidi che fanno capo al violino del norvegese: una trama delicata disegnata dalla chitarra e la batteria sulla quale il violino è libero di muoversi a piacimento, al contrabbasso coi suoi fraseggi il compito di dare corposità al brano.

Di un’assoluta eleganza è il brano Fuglens Cabaret, un ritmo gioioso e una chitarra che parla da sola, in questa traccia è lei la protagonista, colei che contribuisce a creare un’atmosfera festosa. Insieme al violino danzano all’unisono, rincorrendosi e volteggiando tra note barocche.

Mood malinconico per la conclusiva Indoor Life: ancora tanta classe per Adrian Løseth Waade e la sua squadra di musicisti eccelsi, l’ultimo dei sei brani è un delicato arrivederci. Ritmo lento, i quattro si scambiano il ruolo da protagonista costantemente, risaltando il proprio strumento ma allo stesso tempo venendo fuori come una band ben rodata.

Kitchen Music è un album adulto, elegante e maturo di chi ha esperienza e talento e sa bene in che direzione portare la propria musica. Un plauso a Adrian Løseth Waade!




[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!