Un’ondata di suoni colorati firmati Abacaxi

Abacaxi è una qualità di ananas più dolce nella parte centrale, asciutto e amarognolo esternamente, morbido all’interno e duro all’esterno. Da questo frutto saporito prende il nome il trio parigino formato daJulien Desprez (chitarra), Max Andrzejewski  (batteria / synth) e Jean François Riffaud (basso).

Gli Abacaxi ripropongono la consistenza del frutto brasiliano anche nella loro musica: un rock duro e spigoloso all’interno con influenze noise esternamente, per arrivare al nocciolo con un cuore di sound art ed elettronica.

La band francese ha pubblicato un nuovo album il 19 marzo 2021 tramite Carton Records in tutti i formati digitali. Mainstream Desire è formato da due lunghe strumentali per un totale di mezz’ora di musica intensa e colorata.

La title track si apre con una serie di feedback e rumori che introducono una scintillante chitarra funk. Un suono ossessivo e ruvido, che difficilmente stanca, grazie all’uso dei campanacci e di suoni giocattolo usati per intervallare e vivacizzare la parte iniziale del brano. Bisogna arrivare a metà traccia prima di trovarsi al cospetto di un crescentee ronzante drone che i tre useranno per ottenere una coda monolitica e distorta.

Nei 20 minuti di Catfish c’è spazio per il rock polveroso, influenze stoner per la prima parte della suite che vede una chitarra ululante accompagnata da una solida sezione ritmica per una traccia che suona bella dritta. Un intermezzo noise fa da legame tra la prima e la seconda parte di Catfish: un loop infinito che sconfina nella sound art tra suoni atonali di chitarra e synthsquillanti, il tutto guidato dalla batteria che dà sfogo a cambi e timbri diversi con tanto di un momento dedicato all’assolo. Quando ritorna in gioco la chitarra il finale riprende la traccia precedente con un tappeto sonoro distorto e roboante.

Mai giudicare un disco dalla copertina, è vero, eppure Mainstream Desire è un album sincero e trasparente: l’artwork astratto e colorato rappresenta in pieno la musica degli Abacaxi, una musica d’impatto e dalle tante sfumature.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!