Al via il 2022 di Electropark: svelati i primi ospiti internazionali del festival, i format e il tema dell’undicesima edizione “Dreamworlds”.

Tra i primi protagonisti del Festival, in programma dal 15 al 17 luglio, Loraine James, Ben Ufo, Darwin, Nosedrip e Luwei.

Si apre venerdì 20 maggio la stagione di eventi targata Forevergreen che, oltre a Electropark, comprende Fish & Djs, Piazze Spettacolari e diverse attività collaterali

Genova – Una stagione di eventi tra maggio e ottobre che coinvolge una ventina di luoghi della città, con un festival di tre giorni tra club, spiaggia, mercato e una villa storica come punta di diamante del programma. Prende il via venerdì 20 maggio la stagione di eventi targata Forevergreen che comprende l’undicesima edizione di Electropark, festival multidisciplinare di musica elettronica e arti performative di Genova. Un calendario ricco e dalle diverse sfumature che, dopo due anni di sperimentazione di altri formati, vede il ritorno del Festival concentrato: un’esperienza di tre giorni unica tra Villa del Principe, Mercato dei Pescatori della Darsena, Virgo Club e una spiaggia ancora da svelare. In programma da venerdì 15 a domenica 17 luglio, il festival vede protagonisti artiste, artisti e dj del calibro di Loraine James, Ben Ufo, Darwin, Nosedrip e Luwei e altri ospiti di livello nazionale e internazionale che saranno resi noti nelle prossime settimane. Ad alzare il sipario sulla stagione di Forevergreen è il primo appuntamento di Fish & Djs, con i dj set di Coconaut e di un altro ospite di venerdì 20 maggio (ore 18) al Mercato dei Pescatori della Darsena.

«Per Electropark il 2022 è un anno molto importante – spiega Alessandro Mazzone di Forevergreen, direttore di Electropark – in cui possiamo ripartire con il format festival e in cui, contemporaneamente, intensifichiamo la vocazione multidisciplinare raccogliendo i frutti degli ultimi due anni, che ci hanno permesso di sviluppare importanti progetti di ibridazione di linguaggi e discipline nel segno della musica elettronica». Un ritorno significativo per Electropark, che festeggia l’edizione numero undici con un programma che si divide in due momenti: il festival dal 15 al 17 luglio, che richiama la cultura del clubbing, e un palinsesto multidisciplinare in calendario da settembre a ottobre che contamina la musica elettronica con arti visive, circo, performance teatrali o di danza. «Dopo qualche piccola anteprima già svolta in città – prosegue Mazzone – torniamo con il festival dal 15 al 17 luglio: abbiamo lavorato molto per creare un’esperienza unica di tre giorni, che permetta al pubblico di ballare e divertirsi, ma anche di rilassarsi e trascorrere un weekend a Genova in luoghi inediti, aperti, inclusivi e di grande valore storico come Villa del Principe, Virgo Club, Mercato dei Pescatori della Darsena e una spiaggia che sveleremo nelle prossime settimane. Dopo il festival di luglio Electropark torna a settembre all’insegna della multidisciplinarietà, con performance dal vivo, concerti, installazioni e rappresentazioni teatrali tra musica elettronica, danza, circo, arti visive».

Electropark è sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” e rientra nella serie di eventi targata Forevergreen, che prende il via venerdì 20 maggio con Fish & Djs al Mercato dei Pescatori della Darsena. La stagione comprende anche Piazze Spettacolari e diverse attività collaterali. «Nell’edizione in cui torna il festival nel formato tradizionale – aggiunge Ilaria Cavo, assessore alla Cultura di Regione Liguria – Electropark conferma la sua vocazione di far vivere la città in modo diverso. Ciò che rende unica questa manifestazione è la capacità multidisciplinare di intrecciare la musica elettronica con le arti visive, il teatro e la danza. Il tema di quest’anno è “Dreamworlds” che sottintende la necessità di prendersi cura del mondo e delle arti, argomento decisamente attuale e giovane che nella formazione come Regione portiamo avanti con il “care” (prendersi cura delle proprie competenze) di Orientamenti 2022. Il messaggio è dunque forte come è grande la capacità di Forevergreen di dialogare con diverse realtà culturali e sociali, fatto questo che rende Electropark e gli altri eventi della stagione ancor più interessanti nel panorama complessivo ligure». Complessivamente, da maggio a ottobre Forevergreen coinvolge una ventina di luoghi di Genova, a conferma dello stretto rapporto con la città e della vocazione a valorizzarne il patrimonio a più livelli: locale, nazionale e internazionale.

 

ELECTROPARK FESTIVAL: I PRIMI PROTAGONISTI

Electropark Festival va in scena da venerdì 15 a domenica 17 luglio tra Villa del Principe, Virgo Club, Mercato dei Pescatori della Darsena e una spiaggia ancora da svelare. Sui diversi stage si alternano Loraine James, Ben Ufo, Darwin, Nosedrip e Luwei, e altri artisti di livello nazionale e internazionale che saranno resi noti nelle prossime settimane. Loraine James sceglie Electropark per il suo debutto in Italia: l’eclettica artista inglese rielabora in chiave unica e affascinante le sue influenze, che spaziano dal jazz all’elettronica alla Uk Drill e al Grime. Nel 2021 ha pubblicato il suo terzo album “Reflection” per Hyperdub mentre, ad aprile 2022, è uscito il suo primo progetto ambient sotto lo pseudonimo di “Whatever the Weather”. Ben Ufo (al secolo Ben Thomson) ha contribuito a ridefinire i canoni dell’arte del djing: pur senza essersi mai dedicato alla produzione, ha raggiunto le vette della scena prima dubstep e grime e poi house e techno. Nel 2007, insieme a Pagaea e Pearson Sound, ha fondato Hessle Audio, etichetta punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica elettronica. Nata in Canada, ma residente a Berlino, Darwin è una dj e selezionatrice musicale, fondatrice dell’etichetta SPE:C e di Reef, un format di eventi di 24 ore da cui sono transitati i migliori esponenti della scena Uk bass e che viene ospitato ciclicamente al Berghain di Berlino. Il belga Nosedrip proviene dalla città costiera di Ostend, conduce uno show su Nts e suona regolarmente come dj. Nel 2016 ha anche fondato l’etichetta Stroom che riporta alla luce musica dimenticata dagli anni Ottanta e Novanta. Luwei è una dj nata in Cina e residente a Milano, influenzata dalla club culture europea e dalla scena musicale underground cinese, porta ritmo e amore sul dancefloor con i suoi set tech-house elettronici.

 

IL TEMA DELL’UNDICESIMA EDIZIONE DI ELECTROPARK: “DREAMWORLDS”

Il 2022 di Electropark è ampio e multidisciplinare, con un programma diviso in due momenti e scandito dalla dimensione onirica del tema dell’undicesima edizione: “Dreamworlds“. «Per i prossimi tre anni – racconta Anna Daneri, co-direttrice artistica di Electropark – la programmazione ha come fil rouge il tema “Worlds”, declinato nel 2022 in “Dreamworlds”. Le diverse emergenze che il pianeta sta attraversando (climatica, ecologica, pandemica, umanitaria, economica, sociale) pongono l’umanità di fronte all’urgenza di prendersi cura del mondo e le arti come la musica elettronica, le arti visive, il teatro e la danza possono aiutarci a immaginare un futuro differente, offrendo diverse prospettive da cui guardare alla realtà, perché solo nella complessità degli sguardi si può trovare una via di salvezza dei mondi che abitiamo».

 

FISH & DJS, PIAZZE SPETTACOLARI ED EVENTI COLLATERALI 

Per il quinto anno il Mercato dei Pescatori della Darsena torna a ospitare Fish & Djs, serie di spettacoli di musica elettronica accompagnati dal pescato del giorno, preparato dagli stessi pescatori, e da degustazioni di vini di produttori locali. Un format studiato per valorizzare con la musica elettronica il territorio attraverso le risorse di cui dispone, come il commercio ittico e i produttori locali. Dopo l’inaugurazione di venerdì 20 maggio (ore 18), Fish & Djs prosegue tutti i venerdì da maggio a fine settembre.

Giovedì 19 maggiosabato 28 maggiodomenica 12 giugno e sabato 18 giugno inaugura Piazze Spettacolari, con diverse attività in programma in più piazze del Centro Storico. L’iniziativa è stata finanziata con il supporto diretto dei cittadini genovesi grazie al crowdfunding promosso per valorizzare luoghi poco vissuti del Centro Storico. Piazze Spettacolari è curata da Forevergreen insieme ad altre associazioni che operano nel Sestiere di Prè e nel Sestiere del Molo e rientra nei due Patti di Collaborazione “Educazione e cura tra le generazioni per uno sviluppo di comunità” e “Laboratori del Fare nel Ghetto” e nel Patto di Sussidiarietà “Nuovo Sestiere del Molo”, siglati tra Comune di Genova, associazioni ed enti del territorio e cittadini per la riattivazione del centro storico nell’ambito del Piano Caruggi. “Piazze Spettacolari” è inoltre supportata dal progetto “Crowdfunder 35” sostenuto dalla Fondazione CRT di Torino.

Sempre tra maggio e ottobre, vanno in scena diverse Collabs, con eventi in collaborazione con altre realtà e progetti collaterali di Electropark. A partire dal lancio, ai primi di maggio, della “Call 4 artists – Under 35 new production”, frutto di un workshop organizzato all’Accademia Ligustica di Belle Arti insieme al corso di Digital Art di Cesare Bignotti. Giovedì 12 maggio (ore 17.30) ai Giardini Luzzati Lucio Argano presenta il libro “Guida alla progettazione della città culturale” con la moderazione di Alessandro Mazzone e Livia Cavaglieri. Giovedì 19 maggio (ore 19), alla Chiesa di Santa Maria di Castello, Stefano Stecchelli e Alessandro Mazzone tengono il convegno “Una luce sul passato. L’illuminazione uno strumento di racconto e accento dello spazio architettonico”. Introduce Matteo Rocca. Segue, alle ore 20 in piazza Valoria, l’accensione del visual mapping prodotto da Electroapark all’interno dell’evento organizzato da Ordine degli Architetti Ppc di Genova nell’ambito della Design Week.

Da venerdì 3 a domenica 5 giugno nella sala del Munizioniere di Palazzo Ducale inaugura “Dust of Dreams”, installazione multimediale di Eva Frapiccini e prodotta da AlbumArte, con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, in collaborazione con Forevergreen. Quest’ultima è creata raccogliendo i sogni del pubblico nella “Dreams’ Time Capsule”, in un viaggio tra città di tutto il mondo e passato a metà aprile da Genova, a Palazzo Ducale. Mercoledì 6 luglio (ore 17) a Palazzo Ducale si svolge l’incontro di presentazione del bilancio di progetto CCHUB – Culture City Hub, con la restituzione delle micro-azioni di sostenibilità dai team innovatori vincitori nel 2021 e il lancio della call, del ciclo di incontri e dell’Ideathon dell’edizione 2022. Inoltre, sabato 14 maggio Electropark partecipa ai Rolli Days e, sabato 30 luglio, organizza un concerto internazionale in anteprima italiana ai Giardini Luzzati. Maggiori dettagli saranno svelati nei prossimi giorni.

 

LUOGHI, SOSTENIBILITÀ, INCLUSIONE E PARITÀ DI GENERE

Anche nel 2022 Electropark mantiene il proprio tratto distintivo: la scelta di luoghi “inediti” e particolarmente rappresentativi del patrimonio artistico e culturale della città di Genova. La grande attenzione rivolta da Forevegreen alle tematiche ambientali si riflette, attraverso Electropark, nell’adozione di buone pratiche e comportamenti in linea con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Tra queste figurano la certificazione di festival Plastic Free ottenuta da Worldrise, associazione con cui prosegue la collaborazione al fine di sensibilizzare il proprio pubblico sui temi dell’inquinamento dei mari e della pesca sostenibile. Un altro obiettivo del festival è di ridurre il più possibile il proprio impatto sull’ambiente, impegnandosi in una raccolta differenziata efficace e nella promozione della mobilità sostenibile per rendere la città una comunità sostenibile. Electropark fa inoltre parte di KeyChange, network globale supportato da Creative Europe che lavora per raggiungere la piena parità di genere nell’industria musicale. Per questo motivo il palinsesto di Electropark 2022 garantirà pari rappresentanza di genere e di provenienza geografica globale degli artisti coinvolti.

 

BIGLIETTI

Per Electropark Festival (15, 16 e 17 luglio) fino al 31 maggio è possibile acquistare l’abbonamento Early Bird Full Pass al prezzo di 35€ (incluso diritto di prevendita) sulla piattaforma Dice (https://link.dice.fm/M22428e77a3a) con cui è possibile accedere a tutti gli eventi e spettacoli dei tre giorni. Dal 1 giugno in poi costerà 45€ (Full Pass Standard ticket). L’ingresso agli appuntamenti di Fish & Djs è gratuito. Tutte le informazioni aggiornate su electropark.it e sui canali Facebook e Instagram.

 

ELECTROPARK

Electropark è un festival di musica elettronica e arti performative attivo dal 2012 e basato a Genova, uno dei centri urbani più affascinanti del Mediterraneo. Attraverso un viaggio musicale con artisti e artiste di fama mondiale, Electropark valorizza l’identità, la storia e l’ecosistema cittadino, dando vita a una programmazione incentrata sull’ibridazione dei linguaggi artistici, la contaminazione culturale e l’apertura a nuove frontiere. Dalla sua nascita a oggi, Electropark ha portato a Genova l’avanguardia della musica elettronica internazionale, ospitando tra gli altri artisti del calibro di Andrew Weatherall, Atom™, Caterina Barbieri, Shackleton, Legowelt, Laurel Halo & Eli Keszler, Robert Henke, Alva Noto, William Basinski con Evelina Domnitch e Dmitry Gelfand, Lubomyr Melnyk, Dasha Rush, Francesco Tristano, Lafawndah, Dj Marcelle, Invernomuto, Giant Swan, Joey Anderson e altri.

Electropark è un progetto di Forevergreen.fm, impresa culturale creativa attiva nel settore dello spettacolo dal vivo nel comparto della musica e della cultura contemporanea. Electropark ha ricevuto il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” che guarda al consolidamento dell’identità creativa dei territori attraverso il sostegno alla programmazione nel campo delle performing arts e alla produzione creativa contemporanea, unendo ricerca, produzione, offerta e distribuzione in una logica di ecosistema per rafforzare le vocazioni artistiche del territorio. Il progetto è sostenuto da Ministero della Cultura, Regione Liguria e Comune di Genova e da Goethe-Institut Genua. È sviluppato in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Teatro Nazionale di Genova, Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, Porto Antico di Genova, Coldiretti Pesca Liguria, Mu.MA, Associazione Promotori del Mare, e con enti di formazione come l’Accademia Ligustica di Belle Arti, il Conservatorio N. Paganini, l’Università degli Studi di Genova e cheFare, Southern Bird Ltd. UK, Dice, MEET digital culture center, e altri enti, festival e reti come Suq Festival Teatro, Associazione Officine Papage, Associazione Le Strade del Suono, Associazione Gezmataz, Associazione Echo Art, Associazione Sarabanda, Levante Music Festival, Cooperativa il Ce.STO, Cooperativa Solidarietà e Lavoro, rete Nuovo Sestiere del Molo e rete SMG Sistema Musica Genova.

Electropark 2022 è parte della rete di Performing +, progetto di Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Piemonte dal Vivo in collaborazione con Osservatorio Culturale del Piemonte per il rafforzamento delle competenze – in ottica di sviluppo sostenibile – di una comunità di enti di spettacolo dal vivo operanti in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

BIGLIETTI PER ELECTROPARK FESTIVAL (15-16-17 LUGLIO): https://link.dice.fm/M22428e77a3a 



[gs-fb-comments]

Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!