Love Fast, Heal Slow: un Ep d’amore

Andreas Moe è un cantautore svedese, precisamente di Stoccolma, che ha dato alla luce il suo nuovo Ep dal titolo Love Fast, Heal Slow (uscito per l’etichetta canadese Nettwerk) il 23 agosto 2019. 

Il lavoro discografico è stato registrato a Stoccolma e si compone di quattro tracce d’amore, trainate dal suono della chitarra. Ballate strumentali per testi in inglese. Un cantautorato leggero dalle sonorità fresche. Un pop attuale e tipicamente internazionale. Il musicista svedese vanta collaborazioni con Avicii, un nome tra i tanti. Ha scritto per altri artisti, come Tiësto e Hardwell e ha aperto i concerti di Gabrielle Aplin, Kodaline,Lewis Watson e Lucy Spraggan.

Quattro tracce orecchiabili trascinate dal primo singolo Mine mine mine senza troppi virtuosismi, sound minimal, ma autentico. Andreas Moe ricorda un po’ uno dei componenti di una fortunata boy band americana. La sua voce è calda, le sue sonorità squisitamente pop. Si alternano pezzi più dance a ballate romantiche come Do You Even Know.

Un Ep breve, ma assolutamente promosso. Da ascoltare quando l’estate è ormai al capolinea e si aspetta settembre con l’abbronzatura che sta già andando via. Un album che racconta l’amore e i suoi problemi, che mette a nudo la quotidianità, ma anche le componenti estranee, che parla del rapporto col proprio io e di rotture, di pianti, di urla. 

Un buon inizio per Andreas.

Tracce consigliate: Calling out, Do You Even Know.




Logo con lettering sfondo trasparente radioaktiv

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perdere le nostre rubriche e tutti gli aggiornamenti sulle nuove uscite discografiche su base mensile.

Iscrizione riuscita!